14/10/2021

FLASH - Il Papa: «Aborto è omicidio. Sì all'obiezione di coscienza, altrimenti si diventa complici»

«Voi siete sempre al servizio della vita umana e questo porta all'obiezione di coscienza, che non è infedeltà, ma al contrario fedeltà alla vostra professione». Sono le parole di speranza e in favore della vita nascente pronunciate oggi da Papa Francesco, rivolgendosi ai farmacisti ospedalieri e che spronano anche noi a continuare la nostra missione e la nostra battaglia per difendere la vita fin dal concepimento.

Sull'aborto il Papa è stato «molto chiaro: si tratta di un omicidio e non è lecito diventarne complici. Il nostro dovere - ha ribadito - è la vicinanza: stare vicino alle situazioni, specialmente alle donne, perché non si arrivi a pensare alla soluzione abortiva, perché in realtà non è la soluzione».

 «Oggi . ha proseguito Papa Francesco - c'è un po' la moda di pensare che sarebbe una buona strada togliere l'obiezione di coscienza. Ma guardate che questa è l'intimità etica di ogni professionista della salute, e questo non va negoziato, mai».

 

Fonte: Ansa

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info