21/12/2021

FLASH - Billie Eilish dice che guardare pornografia da bambina le ha “distrutto il cervello”

La cantante vincitrice di un Grammy Billie Eilish ha parlato della sua dipendenza da pornografia, che sarebbe iniziata quando aveva appena undici anni, affermando che le ha procurato degli incubi e le ha creato numerosi problemi quando ha iniziato ad avere delle relazioni sentimentali.

Billie ha parlato apertamente del suo problema: “Penso che il porno sia una vergogna. Guardavo un sacco di porno, a dire il vero. Ho iniziato a guardare il porno quando avevo, tipo, 11 anni. Penso che mi abbia davvero distrutto il cervello e mi sento incredibilmente devastata dal fatto di essere stata esposta a così tanto porno". Poi ha aggiunto di aver sofferto di incubi perché alcuni dei contenuti che guardava erano estremamente violenti e degradanti.

Eilish ha detto che ora è arrabbiata con se stessa per aver pensato che fosse ok guardare così tanto porno. “Le prime volte che, sai, ho fatto sesso, non dicevo di no a cose che non andavano bene. Era perché pensavo che fosse quello da cui avrei dovuto essere attratta".

Fonte: The Guardian

Questo articolo e tutte le attività di Pro Vita & Famiglia Onlus sono possibili solo grazie all'aiuto di chi ha a cuore la Vita, la Famiglia e la sana Educazione dei giovani. Per favore sostieni la nostra missione: fai ora una donazione a Pro Vita & Famiglia Onlus tramite Carta o Paypal oppure con bonifico bancario o bollettino postale. Aiutaci anche con il tuo 5 per mille: nella dichiarazione dei redditi firma e scrivi il codice fiscale 94040860226.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info