09/10/2020

FLASH - Aborto, Pillon a Cirinnà: sinistre contro la vita

La mozione «a sostegno della vita nascente» approvata dal consiglio comunale di Iseo, che offre un aiuto economico alle donne con gravidanze difficili che scelgono di dare alla luce il proprio figlio e alle associazioni che le aiutano è un passo in avanti verso la libertà delle donne. Dà loro, infatti, la possibilità di scegliere la vita, anche se le difficili condizioni in cui si trovano le spingerebbero a optare per l'aborto, in modo, quindi, nient'affatto libero. La mozione è stata ampiamente criticata dalla sinistra. Ecco le parole che il senatore Simone Pillon ha rivolto, con un comunicato, a Monica Cirinnà.

 



ABORTO: PILLON A CIRINNA', 'LEI E SINISTRE NON PERDONO OCCASIONE PER SCHIERARSI CONTRO VITA'

Roma, 8 ott. (Adnkronos) - "La Cirinnà e le sinistre non perdono occasione per schierarsi contro la vita. I comuni pro-vita hanno giustamente deciso di investire risorse per aiutare le molte donne che purtroppo ogni anno ricorrono all'aborto per ragioni economiche". Il senatore Simone Pillon, capogruppo in commissione Giustizia a Palazzo Madama risponde così alle dichiarazioni di Monica Cirinnà contro il comune di Iseo e gli altri comuni pro-vita. "Offrire un'alternativa che permetta al bambino di nascere è non solo un diritto ma anche un dovere delle istituzioni, e la collega Cirinnà, che vanta una laurea in giurisprudenza, dovrebbe saperlo - aggiunge il leghista - . La legge 194 agli art. 2 e 3 stabilisce con chiarezza che lo Stato deve fare tutto il possibile per rimuovere le cause che spingono la donna ad abortire. È pertanto davvero squallido attaccare per ragioni meramente ideologiche le amministrazioni locali che con coraggio e applicando la legge si schierano dalla parte della vita". "Bene hanno fatto dunque i comuni lombardi a finanziare percorsi di aiuto e sostegno per le donne che si trovino a dover affrontare una gravidanza a rischio. Speriamo che il loro modello sia applicato in tutte le regioni, senza barriere ideologiche o politiche" conclude Pillon. (Sai/Adnkronos)

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info