05/03/2018

Donne: l’Istituto Superiore di Sanità dimentica la vostra salute

Nei giorni scorsi l’Istituto superiore della Sanità ha presentato il suo nuovo portale. La dovve parla di salute delle donne, però esso è soprendentemente lacunoso.

Ecco il comunicato stampa rilasciato in proposito da ProVita onlus.

Il Presidente di ProVita: «Il nuovo portale dell’Istituto superiore della Sanità ignora il diritto alla salute delle donne che chiedono di abortire». 

«Su ISSalute manca una sezione dedicata alle conseguenze fisiche e psichiche dell’aborto». Per ProVita e per il suo presidente, Toni Brandi, è inconcepibile che sul nuovo portale ISSalute dell’Istituto superiore di Sanità (Iss), «non ci sia una parola sui rischi che comporta l’aborto per le donne: e siamo alla vigilia dell’8 marzo, per ironia della sorte», protesta Brandi.

Il «progetto innovativo», così viene definito dall’Iss, contiene la sezione Falsi miti e bufale, come ha annunciato orgoglioso qualche giorno fa il presidente dell’istituto, Walter Ricciardi: «È un’informazione certificata all’origine perché prodotta negli stessi luoghi in cui si fa ricerca e si produce conoscenza scientifica e un contributo all’equità e alla sostenibilità del nostro sistema sanitario». Peccato, però, che alla voce La salute delle  donne, non ci sia neanche una parola sulle conseguenze dell’aborto.

«Ci si preoccupa di smentire fake come La birra fa produrre più lattenessuna parola sui danni fisici e psicologici che l’aborto provoca alla madre”, prosegue Brandi. «ProVita ha da mesi lanciato una petizione, sottoscrivibile sul sito notizieprovita.it, perché le donne siano finalmente informate in modo completo, veritiero e corretto. Anche l’Istituto superiore di Sanità si informi!».

Ufficio stampa di ProVita Onlus

Si veda anche : In Terris, Agenzia Stampa Italia



FIRMA ANCHE TU

Per la salute delle donne:

per un’informazione veritiera sulle conseguenze fisiche e psichiche dell’ aborto 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info