25/09/2020 di Ufficio Stampa Pro Vita & Famiglia

Cuccarini, Pro Vita & Famiglia: «Omofoba? Zorzi diffama e discrimina, espellerlo dal Gf»

COMUNICATO STAMPA

Cuccarini

Pro Vita & Famiglia: «Omofoba? Zorzi diffama e discrimina, espellerlo dal Gf»

 

Roma, 25 settembre 2020

“Cosa ha detto di omofobo Lorella Cuccarini? Si può ancora avere un’opinione contraria sulle adozioni o sulla pratica dell’utero in affitto in Italia? Pare proprio di no leggendo la “buonissima” e “arcobaleno” Heather Parisi, che ha tacciato la collega di omofobia. Ecco, meglio di mille parole, cosa accadrà se passasse il Ddl Zan sull’omotransfobia. Non si potrà più difendere i bambini trattati come merce, venduti come prodotti, e dire che hanno bisogno di una mamma e di un papà” hanno dichiarato Toni Brandi e Jacopo Coghe, presidente e vice presidente di Pro Vita e Famiglia onlus inserendosi nella polemica seguita alle accuse rivolte dall’influencer Tommaso Zorzi all’interno della casa del Gf Vip alla conduttrice più amata dagli italiani, Lorella Cuccarini. 

“Visto che Fausto Leali è stato cacciato per razzismo, a Tommaso Zorzi dovrebbe spettare lo stesso epilogo: l’espulsione. Ci aspettiamo che la produzione del reality prenda provvedimenti, considerato che ha diffamato e insultato la Cuccarini definendola "una str*** omofoba", per poi aggiungere che gli “sta proprio sul ca***. E' anche questa una grave e violenta forma di discriminazione” hanno concluso Brandi e Coghe.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info