Firma ora

Firma per ridare una degna sepoltura ai bambini non nati a Brescia!

Abbiamo bisogno di 10.000 FIRME: 94%

9.446 SU 10.000

+++ 04/01/2022 AGGIORNAMENTO: La petizione è stata consegnata al Sindaco di Brescia Emilio Del Bono +++

Firma questa petizione, compilando il modulo, per chiedere al Sindaco di Brescia Emilio Del Bono di reintrodurre uno spazio per la sepoltura dei bambini non nati nel cimitero comunale.

--- Ecco il messaggio che invieremo al Sindaco di Brescia Emilio Del Bono ---

Nelle scorse settimane, l’Amministrazione comunale di Brescia ha rimosso dal cimitero Vantiniano circa 2.500 tombe di bimbi mai nati, che erano stati seppelliti nel “Giardino dei bambini mai nati”. Tale esumazione, benché avvenuta nel rispetto della normativa vigente, ha lasciato sconcertate non solo le famiglie interessate, ma l’intera comunità che si è vista posta di fronte all’eliminazione di un luogo sacro, quasi senza preavviso.

Nessuna comunicazione è stata infatti inoltrata ai soggetti coinvolti, molti dei quali ne sono venuti a conoscenza perché, recatisi al cimitero, non hanno più trovato le tombe dei loro piccoli, ma solamente un desolante campo vuoto. Una modalità che non solo nega una dignità che i bambini non nati dovrebbero vedersi riconosciuta, ma oltretutto rispecchia un’intollerabile mancanza di sensibilità e di empatia nei confronti dei genitori e dei fratelli di questi piccoli.

Chiediamo pertanto che il Sindaco di Brescia Emilio Del Bono ripristini un luogo dedicato ai bambini non nati, e chieda scusa alle famiglie che, già colpite da un lutto così grave, sono state oggetto di questa totale mancanza di sensibilità.

-- Puoi scaricare qui il modulo cartaceo per la raccolta manuale delle firme --

Firma subito questa petizione per:

- chiedere che il Sindaco di Brescia ripristini uno spazio cimiteriale per la sepoltura dei bimbi non nati.

 

Acconsento al trattamento dei dati personali al fine di ricevere informazioni richieste come indicato nelle Condizioni sulla Privacy

Acconsento ad essere ricontattato mediante l’invio di email a contenuto promozionale per ricevere aggiornamenti da Pro Vita & Famiglia su nuove iniziative, campagne di raccolta fondi e firme di appelli. Il consenso è revocabile in ogni momento dall'interessato.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info