22/12/2019

Un manuale satanico per bambini in vendita negli Usa

L’incipit è davvero agghiacciante e lascia ben intuire di cosa si tratta: “Evocare i demoni non è mai stato così divertente. Non vuoi portare fuori la spazzatura stasera? Forse stai sprofondando nei compiti? Devi liberarti di quel grande prepotente? Bene, prendi le tue matite colorate, mostra le tue abilità nel disegnare i sigilli e chiama alcuni demoni! Ma fai attenzione, anche se questi spiriti sono più sciocchi che spaventosi, sono pur sempre demoni. “

Stiamo parlando dell’ultima nuova “diavoleria”, è proprio il caso di dirlo, rivolta a bambini tra i 5 e i 10 anni, dal titolo inquietante “A Children’s Book of Demons”, il manuale che insegna ai bambini ad invocare i demoni. L’autore si chiama Aaron Leighton e ne è anche l’illustratore: per quanto si sia sforzato di camuffare l’aspetto degli spiriti maligni, usando tratti non troppo paurosi e colori accattivanti, in modo da attirare i bambini, in realtà l’oggetto rimane terribile e perturbante: uno dei demoni disegnato ha un grande pentacolo rovesciato sulla t-shirt, simbolo della magia nera.

Che razza di crudeltà abbia investito l’autore nell’elaborare una simile idea, è davvero da capire, siamo infatti davanti ad un’opera pericolosissima, se si pensa, per di più, che potrebbe finire nelle mani di piccolissimi, il cui equilibrio mentale e non solo, potrebbe essere compromesso una volta per sempre, grazie al sadismo dell’autore. Siamo infatti di fronte ad un vero e proprio manuale di magia nera per invocare demoni, addirittura ce ne sono ben 72 tra cui scegliere e che i bambini possono chiamare per ottenere qualcosa (ma ovviamente si tratta di “favori” che comportano un prezzo personale da pagare altissimo..) . Certo è che siamo di fronte ad un pericolosissimo tentativo di banalizzazione della magia nera, che si cerca come avviene anche per altre forme devastanti di pensiero, di veicolare nel mondo innocente dell’infanzia, perché si sa, la pianta va “raddrizzata” da piccola.

Fortunatamente il libro non è stato ancora distribuito in Italia e speriamo non lo sia mai, va sottolineato infatti, tanto più che le vittime sono dei bambini indifesi e innocenti, che la magia nera non è che il tentativo di pervertire la volontà dell’uomo, al fine di trasformarlo in un essere pieno di odio, stravolgendone il volto creato ad immagine e somiglianza di Dio.

 

di Manuela Antonacci
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info