12/01/2022 di Manuela Antonacci

Rodriguez vince il Golden Globe. Che bisogno c’è di sottolineare la sua transessualità?

E’ la star di Pose e ha vinto il Golden Globe come miglior attrice della serie tv targata Netflix, parliamo di MJ Rodriguez. Nel film interpreta Blanca Evangelista, ma non si capisce bene perché tutto questo roboante eco sulla sua vittoria, targata – appunto – come storica perché si tratta della prima attrice transgender a vincerlo.

Ci chiediamo, infatti, che bisogno c’è di sottolineare questo aspetto. Cosa è davvero importante? La sessualità di una persona (a proposito del “siamo tutti uguali”) oppure il suo talento e le sue qualità come persona e, in questo caso, come attrice? Per questo, infatti, la sua vittoria non dovrebbe essere celebrata come chissà quale evento, ma come qualsiasi altra – importante e bellissima, ovvio – conquista di un premio tanto ambito. 

La star ha, inoltre, commentato su instagram così,la sua vittoria: “Grazie! Questa è la vittoria che aprirà la porta a molti altri giovani di talento. Vedranno che è più che possibile. Vedranno che una giovane ragazza nera latina del New Jersey che aveva il sogno di cambiare le menti degli altri, ci sarebbe riuscita con amore. L'AMORE VINCE. Ai miei giovani bambini LGBTQAI dico che siamo qui, la porta è ora aperta, ora raggiungete le stelle!!!!!”

Innanzitutto mette un i brividi la frase “giovani bambini LGBTQAI” se si pensa che i bambini non hanno nemmeno la coscienza di cosa vogliono fare da grandi e di quali siano i loro talenti, viene spontaneo chiedersi come possano avere coscienza delle infinite identità, anzi non-identità di genere che vorrebbero essere racchiuse nell’acronimo LGBTQAI. Per questo riferirsi a dei bambini collegandoli ad un acronimo simile ha il sapore dell’estrema forzatura, del condizionamento forte, dell’ideologia.

L’attrice, inoltre, rincara la dose quando parla dell’ “amore che vince”. Ma non dovrebbe vincere la migliore performance cinematografica? O forse ha vinto davvero l’ideologia?

Questo articolo e tutte le attività di Pro Vita & Famiglia Onlus sono possibili solo grazie all'aiuto di chi ha a cuore la Vita, la Famiglia e la sana Educazione dei giovani. Per favore sostieni la nostra missione: fai ora una donazione a Pro Vita & Famiglia Onlus tramite Carta o Paypal oppure con bonifico bancario o bollettino postale. Aiutaci anche con il tuo 5 per mille: nella dichiarazione dei redditi firma e scrivi il codice fiscale 94040860226.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info