22/03/2018

Matrimonio – 40 deputati UE per il referendum in Romania

European Dignity Watch ci informa di un’iniziativa di 40 deputati del Parlamento UE volta a sostenere il popolo romeno che con 3 milioni di firme chiede da tempo una riforma della costituzione a proposito del matrimonio: che è solo quello tra un uomo e una donna.

I politici rumeni continuano a non agire nonostante 3 milioni di cittadini rumeni che hanno firmato una petizione due anni fa per chiedere un referendum sul matrimonio. Questa situazione senza precedenti, in cui milioni di voci sono state completamente ignorate dalla classe politica rumena, ha ora attirato l’attenzione dei deputati al Parlamento europeo (MEP).

Il 15 marzo, 40 deputati di 11 paesi diversi – e di tutto lo spettro politico – hanno firmato una lettera in cui chiedevano ai politici rumeni di ascoltare la voce dei loro cittadini e organizzare il referendum sul matrimonio desiderato.

La lettera sottolinea il “sostegno democratico senza precedenti di un referendum sul matrimonio in Romania”, definendo i 3 milioni di firme raccolte nel 2016 a sostegno di un referendum “un segno di sana democrazia“. La lettera sottolinea ulteriormente l’importanza di dare “una voce democratica” ai cittadini e fa riferimento a decisioni e dichiarazioni all’interno della giurisprudenza consolidata della Corte europea dei diritti dell’uomo e della Corte di giustizia dell’UE, che affermano che “gli Stati membri hanno competenza nazionale in merito allo stato civile e ai benefici che ne derivano “.

Nella lettera, i deputati sollecitano i politici rumeni a “sostenere l’organizzazione del referendum senza indugio”. Il testo completo della lettera a sostegno del referendum sul matrimonio in Romania, così come i nomi e i paesi dei suoi 40 firmatari, può essere trovato qui.

European Dignity Watch ha inizialmente sollevato preoccupazioni sulla situazione in Romania nell’ottobre 2017. Ora stiamo anche conducendo una campagna per mostrare il sostegno internazionale per il referendum sul matrimonio attraverso una serie di video.

Resta ora da vedere se i politici in Romania presteranno attenzione alla lettera dei deputati e scelgono di rispettare la voce dei suoi cittadini – o se continueranno a ignorare 3 milioni di persone.

Roxana Stanciu


FIRMA ANCHE TU

Per la salute delle donne:

per un’informazione veritiera sulle conseguenze fisiche e psichiche dell’ aborto 

Questo articolo e tutte le attività di Pro Vita & Famiglia Onlus sono possibili solo grazie all'aiuto di chi ha a cuore la Vita, la Famiglia e la sana Educazione dei giovani. Per favore sostieni la nostra missione: fai ora una donazione a Pro Vita & Famiglia Onlus tramite Carta o Paypal oppure con bonifico bancario o bollettino postale. Aiutaci anche con il tuo 5 per mille: nella dichiarazione dei redditi firma e scrivi il codice fiscale 94040860226.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info