24/07/2020 di Luca Scalise

L’imprenditore controcorrente: bonus a chi fa figli

Un bambino che viene al mondo ha bisogno di essere accolto. Ci sono molti aspetti di quest’accoglienza che vanno curati. Uno di essi, non certo il più importante, ma neanche del tutto trascurabile, è quello economico.

Questo spiega il motivo per cui i dati relativi alle nascite in Italia abbiano recentemente raggiunto i minimi storici, come ha dichiarato l’Istat: occorrono più misure a sostegno della famiglia e della natalità. «Se lo Stato non fa nulla per agevolare le nascite, io provvedo per i miei dipendenti», ha detto il barone Vitantonio Colucci, imprenditore pugliese che ha fondato Gruppo industriale Plastic-Puglia di Monopoli, di cui è titolare.

«Ho deciso di istituire questo nuovo bonus - continua Colucci - perché noto con rammarico che lo Stato non dedica particolare attenzione al drammatico calo demografico che continua a investire l’Italia. La somma che metto a disposizione dei miei dipendenti aiuterà ad affrontare le prime più indispensabili spese che comporta l’arrivo di un neonato», leggiamo in un articolo del Corriere della Sera.

Un’iniziativa importante, quella dell’imprenditore, affinché i suoi dipendenti non siano scoraggiati, come tanti giovani d’oggi, nell’intento di mettere su famiglia e di dare alla luce nuovi figli, magari anche più d’uno.

Il Paese, si sa, sta invecchiando. Per farlo rinascere, c’è bisogno di investire sulla famiglia e specialmente sostenere i nuclei più numerosi. «Il mio incentivo - conclude l’imprenditore - va nell’ottica di un sostegno alla crescita demografica e sono certo che potrà favorire anche il “ricambio generazionale” del mio Gruppo, dove lavorano già i figli di molti dipendenti».

Il «Premio nascita Lilly Colucci», dedicato alla figlia del barone, prematuramente scomparsa, è un esempio di come le famiglie italiane meritano di essere aiutate. Uno stabile sostegno economico, proporzionato al numero di figli, e misure che concilino l’equilibrio tra tempo per il lavoro e tempo da dedicare alla famiglia sono ciò di cui oggi le famiglie e i bambini hanno sempre più bisogno.

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info