05/12/2021

L'Europa fa dietro-front. Google no. Il Natale scompare

Ormai al politicamente corretto dei colossi del web siamo abituati. Ecco perché ormai non stupisce più, anche se fa comunque riflettere, l'ennesima e assurda prova di "cancel culture" e appiattimento di Google, che abolisce il Natale e le festività natalizie dal suo Doodle.
 
Si parla genericamente di "festività stagionali 2021", come se in questo periodo ci fossero delle vacanze così, a caso, senza motivo e non perché, invece, tutto deriva da secoli (duemila anni) di tradizione che, in questo caso, hanno a che fare con il cristianesimo. L'ennesimo caso, dunque, che finisce per appiattire qualsiasi cultura e le (sane) differenze tra popoli e religioni.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info