25/02/2020

Legami Cedu-Ong. L’ideologia di Soros al potere?

Il giurista francese Grégor Puppinck ha recentemente condotto uno studio, presentato dall’European centre for law and justice, analizzando 185 casi in cui le Ong avrebbero esercitato il proprio influsso sulla Cedu.

Ne è emerso, come leggiamo su La Verità, che «Di 100 giudici permanenti che hanno fatto parte della Corte europea dei diritti dell’uomo nel decennio 2009-2019, ben 22 avevano potenziali conflitti di interesse con almeno una di 7 ong, tra le quali fanno la parte del leone associazioni ricomprese nel perimetro della tentacolare Open society, la fondazione di George Soros», molto attivo nelle campagne pro aborto e gender.

La Verità ha anche intervistato lo stesso Puppinck, che ha segnalato come siano molte le Ong finanziate dalla Open society ad essere «attive presso la Corte europea dei diritti dell’uomo in casi strategici, come Ilga Europe su questioni Lgbt o il Center for reproductiverights su questioni di aborto».

Insomma, i pronunciamenti della Cedu hanno il potere di modificare le legislazioni degli Stati che vi hanno aderito e che si impegnano ad applicarne le sentenze. Avere influsso sulla Cedu, significherebbe, dunque, poter dare, in qualche modo, un certo orientamento a tali legislazioni. È per questo che ci preoccupa il fatto che la Open society avrebbe «investito ingenti risorse per influenzare la Corte di Strasburgo: il suo budget annuale parla di 90 milioni di dollari destinati alle ‘operazioni’ in Europa e di ben 70 milioni destinati alle attività legate alla Corte Edu».

Il primo diritto umano che dev’essere garantito a ciascuno è quello a vivere e, poi, ad avere un papà ed una mamma. Questi diritti fondamentali devono essere tutelati dalle leggi. Diversamente, saranno la cultura della morte e l’ideologia gender a dominare la società. Ed allora, dei diritti umani non ve ne sarà più traccia.

 

di Luca Scalise
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info