02/04/2021

FLASH – USA, ex sponsor della “Drag Queen Story Hour” arrestato per l’invio di materiale pedopornografico

Un giudice recentemente eletto a Milwaukee, in Wisconsin, noto per il suo ruolo di presidente e CEO della Cream City Foundation, sponsor fiscale del capitolo di Milwaukee della “Drag Queen Story Hour”, è stato arrestato dopo che gli investigatori lo hanno connesso all’invio di video raffiguranti abusi sessuali su bambini.

Brette Blomme, che ha assunto la carica di giudice del tribunale dei bambini della contea di Milwaukee nell'agosto 2020, è stato accusato mercoledì 17 marzo di sette capi di imputazione per possesso di materiale pedopornografico. Secondo i documenti del tribunale, il signor Blomme ha caricato immagini e video di bambini sull'app di messaggistica Kik in 27 diverse occasioni con il nome utente “DomMasterBB”.

I caricamenti erano "espliciti" e raffiguravano bambini "in età prepuberale" e persino "bambini piccoli". I video sono stati presumibilmente inviati tra ottobre e novembre 2020 a individui singoli e in chat di gruppo. Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti (DOJ) ha ricevuto una soffiata dal Centro nazionale per i bambini scomparsi e sfruttati. Il DOJ ha avviato un'indagine sul signor Blomme, ottenendo mandati di perquisizione per le camere del giudice, due case e veicoli. L'indagine ha collegato due IP utilizzati per caricare le immagini di abusi sessuali in un edificio governativo della contea di Milwaukee.

La Cream City Foundation, di cui il signor Blomme ha ricoperto in precedenza il ruolo di Presidente e CEO, ha assegnato una sovvenzione per finanziare la "formazione sulle competenze culturali transgender" e per "consentire ai fornitori di CARS [Milwaukee County Community Access to Recovery Services] di raggiungere e aiutare individui trans e non binari ".

Una pagina ora rimossa dal sito web della Cream City Foundation dice: "DQSH [Drag Queen Story Hour] cattura l'immaginazione e il gioco della fluidità di genere dell'infanzia e offre ai bambini modelli di ruolo affascinanti, positivi e sfacciatamente queer". L'organizzazione ha definito DQSH il "punto di primo contatto per le famiglie che cercano informazioni LGBTQ +" e ha fornito un metodo per i visitatori del sito web per registrarsi per sponsorizzare l'evento.

Gli eventi Drag Queen Story Hour, Drag Queen Storytime e Drag Story Time sono stati presi di mira in tutto il mondo negli ultimi mesi. Ad esempio a metà del 2019, il gruppo Mass Resistance ha scoperto che Albert Garza, un molestatore sessuale registrato che ha scontato cinque mesi di libertà vigilata per l'aggressione sessuale del 2009 su un bambino di 8 anni, stava leggendo ai bambini per "Drag Queen Storytime" alla Biblioteca pubblica di Houston  sotto il nome di "Tatiana Mala Niña". Mass Resistance ha detto che la città di Houston aveva ignorato mesi di richieste di informazioni sulle drag queen prima che il gruppo avviasse la propria indagine. Il gruppo ha intentato una causa contro il sindaco e il direttore esecutivo della Biblioteca pubblica di Houston.

Fonte: Women are Human

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info