17/02/2021

FLASH - La denuncia di don Di Noto: «Ecco come per la privacy si tutelano i pedofili»

Assurdo, ma vero. Ecco quanto appena denunciato da don Fortunato Di Noto tramite le sue pagine social.


Fatti i caz.... tuoi. Mi dicevano. Oggi leggo: Il codice privacy blocca le indagini dei pedofili. Come la mettiamo ora?

E' da anni che lo denunciamo, (basta leggere i report Meter, da molti anni, e siccome lo diceva e lo denuncia un prete mi ridevano in faccia e qualcuno mi beffeggiava: perchè non si fa i caz.... suoi. Già proprio così! Ed oggi leggo in Prima Pagina, su Avvenire a firma di Luciano Moia quanto segue:

“… Il codice privacy blocca le indagini sui pedofili. le polizie postali non sono più in grado di operare. Se non si riuscirà ad intervenire in tempi brevi, non sapremo più nulla, o quasi, degli orchi in rete perché sarà azzerata la possibilità di individuarli.”

Circa n. 65.000 (sessantacinquemila) protocolli di segnalazioni inoltrate alle Polizie di mezzo mondo e ai Server Provider. Che fine hanno fatto? Un senso di frustrazione si solleva..... perhè i potenti del monndo non agiscono contro questo scempio? Ecco, ditemelo voi....".

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info