11/11/2021

FLASH - Bambini di due coppie scambiati dopo fecondazione in vitro

La fecondazione in vitro è una pratica eticamente inaccettabile per molte ragioni e quando si stravolge il corso naturale delle cose è purtroppo inevitabile che avvengano incidenti come quello che ha coinvolto recentemente due coppie di genitori californiani.

In sostanza una coppia ha citato in giudizio la loro clinica per la fertilità dopo che un errore durante il processo di fecondazione in vitro ha fatto sì che la madre desse alla luce il figlio di un'altra coppia.

Tutto è iniziato dopo che Daphna Cardinale ha dato alla luce una bambina nel settembre 2019 dopo aver tentato per tre anni di concepire un secondo figlio con suo marito Alexander. Il bambino è stato concepito tramite fecondazione in vitro. Ma non molto tempo dopo la sua nascita, i Cardinale iniziarono a sospettare che potesse non essere la loro figlia biologica, perché aveva una carnagione più scura.

Quando la bambina aveva tre mesi, la coppia ha chiesto un test del DNA. I risultati del test hanno confermato le loro peggiori paure: non era la loro figlia biologica. "Quando ho scoperto che non era mia, ho riversato più amore in lei", ha detto. "Non lo so. Forse mi stavo solo aggrappando a lei, ma avevo così tanta paura di perderla, cosa che alla fine è successa".

In una conferenza stampa in cui ha annunciato la loro causa, la coppia ha affermato che dare la notizia alla figlia maggiore, che ora ha sette anni, è stata "la cosa più difficile" che abbiano mai dovuto fare. La coppia ha poi scoperto che la propria figlia biologica era nata da un'altra coppia californiana appena una settimana prima del parto della signora Cardinale.

I due bambini sono stati restituiti ai loro genitori biologici nel gennaio 2020. Anche l'altra coppia, che desidera rimanere anonima, ha in programma di intentare una causa simile. Dallo scambio del bambino, i quattro genitori si sono sforzati di rimanere l'uno nella vita dell'altro e di "forgiare una famiglia più grande", perché come ha detto la signora Cardinale: "Erano innamorati della nostra figlia biologica tanto quanto noi della loro".

Fonte: The New Daily

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info