Firma ora

Vergogna Santori: il Sindaco Lepore gli tolga la delega alle politiche giovanili. I giovani meritano di meglio!

Abbiamo bisogno di 1.500 FIRME: 92%

1.376 SU 1.500

Il consigliere comunale del Pd e capo delle ‘sardine’ Mattia Santori ha dichiarato pubblicamente di fumare la cannabis che lui stesso coltiva, illegalmente, in casa.

È indegno che un rappresentante delle istituzioni si vanti di violare la legge vigente, che va rispettata a prescindere dalle opinioni sulla legge stessa.

È ancor più vergognoso che a vantarsi di fare uso di droga coltivata illegalmente in casa sia un consigliere incaricato dal Sindaco di curare le politiche giovanili.

Che razza di messaggio mandano il Sindaco e il Comune ai giovani bolognesi?

Che violare la legge per drogarsi è qualcosa di “virtuoso”, come ha detto Santori?

È stata superata la soglia della decenza e della legalità.

Il Sindaco Lepore deve immediatamente ritirare la delega alle politiche giovanili assegnata a Mattia Santori, per manifesta indegnità e inadeguatezza.

I giovani meritano ben altri esempi di vita e di politica!

 

Firma subito questa petizione:

Il Sindaco di Bologna Matteo Lepore revochi la delega alle politiche giovanili assegnata al consigliere Mattia Santori, che ha ammesso di coltivare illegalmente cannabis in casa per drogarsi.

I giovani meritano ben altri esempi di vita e di politica!

⬇️ FIRMA QUI ⬇️

Acconsento al trattamento dei dati personali al fine di ricevere informazioni richieste come indicato nelle Condizioni sulla Privacy

Acconsento ad essere ricontattato mediante l’invio di email a contenuto promozionale per ricevere aggiornamenti da Pro Vita & Famiglia su nuove iniziative, campagne di raccolta fondi e firme di appelli. Il consenso è revocabile in ogni momento dall'interessato.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info