Firma ora

Unicredit sostiene i gay pride blasfemi! Firma anche tu perché il Presidente Padoan si scusi e si dissoci da questi eventi offensivi!

Abbiamo bisogno di 20.000 FIRME: 92%

18.402 SU 20.000

+++ 30/08/2021 AGGIORNAMENTO: La petizione è stata consegnata al Presidente di Unicredit Pier Carlo Padoan +++

Anche quest’anno, il gay pride di Milano si è contraddistinto per delle iniziative volgari e blasfeme. Il corteo, infatti, ha visto la presenza di un manifestante travestito da “Gesù Cristo Lgbt”, con tanto di tacchi a spillo e croce con scritte irripetibili.

Un’intollerabile pagliacciata che, se possibile, è stata resa perfino più grave dall’appoggio della banca Unicredit, che si è detta orgogliosa di supportare le celebrazioni del Pride. Vale a dire, orgogliosa di supportare le offese alla fede di milioni di credenti, come l’ex Ministro Carlo Giovanardi che, sdegnato, ha deciso di cambiare istituto di credito.

Firma questa petizione, compilando il modulo, per chiedere al Presidente di Unicredit Pier Carlo Padoan di scusarsi per aver sostenuto il Milano Pride 2021 e di dissociarsi pubblicamente da questo tipo di eventi blasfemi.

--- Ecco il messaggio che invieremo al Presidente di Unicredit Pier Carlo Padoan ---

Lo scorso 26 giugno si è tenuto il Milano Pride 2021, il festival dell’orgoglio gay che annunciava di voler portare in piazza le rivendicazioni della comunità arcobaleno. E che, invece, ha inscenato delle squallide parodie di Nostro Signore Gesù Cristo, raffigurato in versione Lgbt con tacchi a spillo e croce con scritte volgari.

Una gratuita e incomprensibile mancanza di rispetto che, per di più, ha ricevuto il plauso e l’appoggio di un’importante banca quale Unicredit. Che si è detta orgogliosa di supportare le celebrazioni del Pride (per esempio, illuminando coi colori dell’arcobaleno la sede centrale meneghina in piazza Gae Aulenti), anche di fronte alle rimostranze di chi ha visto insultare e dileggiare la propria fede.

Questo atteggiamento è inaccettabile, e i lettori potranno valutare se agire di conseguenza: come ha fatto l’ex Ministro Carlo Giovanardi che, sdegnato, ha deciso per protesta di cambiare istituto di credito. I (presunti) diritti, infatti, non c’entrano nulla con gli oltraggi ai sentimenti più profondi di milioni di Italiani e, come insegna la fisica, a ogni azione corrisponde una reazione.

Chiediamo pertanto che il Presidente di Unicredit Pier Carlo Padoan si scusi per aver appoggiato il Milano Pride 2021, e si dissoci pubblicamente dai gay pride blasfemi.

-- Puoi scaricare qui il modulo cartaceo per la raccolta manuale delle firme --

Firma subito questa petizione per:

- chiedere che il Presidente di Unicredit Pier Carlo Padoan si scusi per il sostegno al Milano Pride e si dissoci da questi eventi blasfemi.

 

Acconsento al trattamento dei dati personali al fine di ricevere informazioni richieste come indicato nelle Condizioni sulla Privacy

Acconsento ad essere ricontattato mediante l’invio di email a contenuto promozionale per ricevere aggiornamenti da Pro Vita & Famiglia su nuove iniziative, campagne di raccolta fondi e firme di appelli. Il consenso è revocabile in ogni momento dall'interessato.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info