UNAR: firma la petizione #chiudeteUNAR di Pro Vita!

Abbiamo bisogno di 30.000 FIRME: 86%

25.828 SU 30.000

Firma la petizione #chiudeteUNAR per chiedere l’immediata chiusura dell’UNAR alla Presidenza del Consiglio e al Presidente della Repubblica.

Roma, 3 febbraio 2018

Gentiloni ha nominato Manconi alla Presidenza dell’UNAR.

Ci sembra doveroso far giungere a Palazzo Chigi la nostra protesta. 

Manconi è tutto fuorché una persona super partes: senatore PD (anche se per le prossime elezioni pare sia stato silurato), schierato apertamente a favore delle adozioni gay e dell’utero in affittopersonaggio gradito alle lobby LGBTQIA(…) con cui condivide la visione distorta delle discriminazioni e la lotta strabica e fortemente lesiva dei diritti fondamentali di TUTTi gli esseri umani che va sotto la rubrica “omofobia”.

L’UNAR (Ufficio Nazionale Anti-discriminazioni Razziali) si è da tempo mostrato per quello che è: un ufficio del Governo non soltanto inutile e pericoloso ma che sperpera soldi pubblicidestinandoli ad associazioni LGBT che promuovono orge gay e servizi sessuali gay a pagamento.

L’UNAR, che dovrebbe occuparsi solo di discriminazioni razziali e basate sull’origine etnica, ha da tempo violato i limiti delle sue competenze occupandosi di tematiche LGBT e promuovendo la teoria del gender nelle scuole. La sua famosa “strategia nazionale” diretta anche alle scuole, escludeva le associazioni di famiglie e genitori e includeva soltanto 29 associazioni LGBT. Ha anche preteso di censurare e plasmare il linguaggio dei giornalisti conformandolo ai dettami LGBT.

Un servizio de Le Iene, lo scorso anno, proprio di questi tempi, ha rivelato che l’UNAR destinava fondi (più di 55 mila euro!) ad un’associazione gay che si dedicava alla promozione di orge gay, prostituzione, e pratiche sessuali estreme. ProVita Onlus, minacciando azioni legali, ha rivelato alla stampa il nome dell’associazione gay (l’ANDDOS) tenuto nascosto da Le Iene e il fatto che il direttore dell’UNAR, Francesco Spano, conosceva bene le attività dell’associazione. In seguito il direttore dell’UNAR si è dimesso.

Alla luce di tutto questo, e visto il nuovo presidente appena nominato, è legittimo e necessario tornare a  chiedere la chiusura di un ufficio (l’UNAR) che si è dimostrato così incompetente, inutile, pericoloso e dannoso, e che sperpera i soldi dei cittadini per destinarli alla promozione delle attività più ignobili.

Perciò firma anche tu e diffondi tra tutti i tuoi contatti la petizione #chiudeteUNAR lanciata da ProVita Onlus per chiedere al Presidente del Consiglio Gentiloni e al Presidente della Repubblica Mattarella la chiusura immediata dell’UNAR e la devoluzione dei fondi alle politiche per la famiglia.

Firma subito questa petizione per:

- chiedere l'immediata chiusura dell'UNAR alla Presidenza del Consiglio.

 

Acconsento al trattamento dei dati personali al fine di ricevere informazioni richieste come indicato nelle Condizioni sulla Privacy

Acconsento ad essere ricontattato mediante l’invio di email a contenuto promozionale per ricevere aggiornamenti da Pro Vita & Famiglia su nuove iniziative, campagne di raccolta fondi e firme di appelli. Il consenso è revocabile in ogni momento dall'interessato.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info