Firma ora

Salvate la piccola Indi Gregory! / In memoria di Indi

Abbiamo bisogno di 55.000 FIRME: 92%

50.552 SU 55.000

+++ 13/11/2023 AGGIORNAMENTO: La piccola Indi Gregory è nata in cielo... +++

Pro Vita & Famiglia ha preparato un messaggio di condoglianze e vicinanza ai genitori di Indi Gregory, che verrà consegnato nelle loro mani direttamente il giorno del funerale della bimba.

Quanti volessero aggiungere il proprio nome possono farlo firmando la petizione.

QUI PUOI TROVARE IL TESTO DEL MESSAGGIO CHE CONSEGNEREMO ALLA FAMIGLIA DI INDI GREGORY

-----------------------------------------------------------------------------------------------

+++ 09/11/2023 AGGIORNAMENTO +++

Sono ore drammatiche, ma ancora cariche di speranza! 

Grazie al coraggioso intervento dei legali italiani, al supporto incondizionato del nostro governo e alla mobilitazioni di Pro Vita & Famiglia, Indi e la sua famiglia sono riusciti a guadagnare altro tempo prezioso. La decisione sul distacco dei supporti vitali è stata rimandata per ben due volte, fino alla proroga prevista per il 10 novembre, ore 13:00.

In queste ultime ore, nel bel mezzo della battaglia per la vita e la morte di sua figlia, il papà di Indi ha trovato il tempo per registrare una video testimonianza per ringraziare il popolo italiano personalmente.

Clicca sull'immagine per guardare il video.

-----------------------------------------------------------------------------------------------

C’è ancora speranza per Indi!

Indi Gregory è una bellissima bambina di 8 mesi affetta da una grave malattia mitocondriale a cui si vuole negare il diritto alla vita, alla salute e ai trattamenti di cura e di riabilitazione.

Come per i casi di Charlie Gard e Alfie Evans, i medici e il sistema giudiziario britannico hanno deciso di togliere i supporti vitali a Indi, affermando che la sua morte rispetterebbe il suo “miglior interesse”, nonostante le proteste e gli sforzi legali della famiglia per mantenere le cure.

Una follia!

L'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma si è offerto di accogliere Indi, e recentemente il Governo italiano le ha conferito la cittadinanza, aprendo la via per il suo trasferimento affinché la piccola possa continuare le cure necessarie: una possibilità da realizzare senza ulteriori ostacoli.

Ogni vita è preziosa, e la battaglia di Indi tocca il cuore di tutti noi.

Firma questa petizione per sostenere il diritto di Indi alla vita e al trasferimento in Italia, dove può ricevere le cure necessarie. #SALVATEINDI

-- Puoi scaricare qui il modulo cartaceo per la raccolta manuale delle firme --

 

Firma subito questa petizione:

+++ AGGIORNAMENTO: Consegneremo a nome di tutti i firmatari il messaggio di condoglianze di Pro Vita & Famiglia ai genitori di Indi Gregory nel giorno del suo funerale. Aggiungi il tuo nome firmando +++

--------------------------------------------------------------------

STOP all’infanticidio medicalizzato! Prevalga il diritto di Indi alla vita e al trasferimento in Italia, dove potrà ricevere le cure necessarie.

 

⬇️ FIRMA QUI ⬇️

Firmando questa petizione acconsenti al trattamento dei dati personali nel rispetto della normativa vigente secondo le condizioni indicate nell’informativa sulla Privacy

Acconsenti a ricevere informazioni sul risultato di questa petizione e sulle altre iniziative e campagne di Pro Vita & Famiglia?

Grazie per aver sottoscritto la petizione!


Resta aggiornato!
Questa causa avrà presto degli sviluppi importanti. Per sapere che cosa accadrà, acconsenti a ricevere informazioni sulle iniziative di Pro Vita & Famiglia, nel pieno rispetto della normativa sulla Privacy?;



Acconsento ad essere ricontattato mediante l'invio di email a contenuto promozionale per ricevere aggiornamenti da Pro Vita & Famiglia su nuove iniziative, campagne di raccolta fondi e firme di appelli, nonché al trattamento dei dati personali nel rispetto della normativa vigente secondo le condizioni indicate nell'informativa sulla Privacy. Nel caso in cui sia stata espressa la volontà di ricevere a casa pubblicazioni, acconsento a ricevere eventuale materiale cartaceo informativo, promozionale o di raccolta fondi all'indirizzo indicato. Il consenso è revocabile in ogni momento dall'interessato.