Firma ora

SALVIAMO I GIOVANI DALLA DROGA: No alla legge sulla cannabis legale!

Abbiamo bisogno di 12.500 FIRME: 97%

12.123 SU 12.500

Il Parlamento italiano sta discutendo un progetto di legge per legalizzare la coltivazione della cannabis in casa.

Ci opponiamo a questa legge scellerata non solo perché aumenterà il numero di persone drogate in circolazione (in particolare alla guida di autoveicoli, aumentando il numero di incidenti, feriti e morti sulle strade).

Ma soprattutto perché inciderà sulla percezione dei minori sul consumo di droga, abbassando le loro difese ed esponendoli a rischi enormi.

Secondo il Dipartimento delle Politiche Antidroga, uno studente su 5 fa già uso di cannabis. Il 21% di questi è addirittura a rischio dipendenza.

La cannabis provoca danni enormi al cervello degli adolescenti, per anni e anche dopo un uso solo sporadico.

  • Altera le aree del cervello deputate alle emozioni e alle decisioni. Diminuisce la socialità, favorendo la depressione. 
  • Anche un solo ‘spinello’ rallenta i riflessi e distacca dalla realtà, causando perdita di autocontrollo con gravi pericoli per la società.
  • Diminuisce il quoziente intellettivo, provocando difficoltà di apprendimento, memorizzazione e vigilanza. Aumenteranno gli abbandoni scolastici.
  • Danneggia il sistema immunitario. Aumenta l’infertilità nell’uomo, determina disfunzione erettile e rischio di tumore ai testicoli (rischio doppio in chi fuma cannabis anche sporadicamente sotto i 18 anni).

Legalizzare la cannabis indurrà i giovani a ritenerla “normale”, esponendoli a un maggior rischio di assunzione, di dipendenza e di danni fisici e psichici devastanti.

Firma subito questa petizione:

Il Parlamento blocchi la legge sulla legalizzazione della cannabis, che aumenta i pericoli per la società ed espone ancora di più i giovani agli enormi danni fisici e psichici della droga!

⬇️ FIRMA QUI ⬇️

Acconsento al trattamento dei dati personali al fine di ricevere informazioni richieste come indicato nelle Condizioni sulla Privacy

Acconsento ad essere ricontattato mediante l’invio di email a contenuto promozionale per ricevere aggiornamenti da Pro Vita & Famiglia su nuove iniziative, campagne di raccolta fondi e firme di appelli. Il consenso è revocabile in ogni momento dall'interessato.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info