Firma ora

Lo Stato deve alleviare le sofferenze, non uccidere i malati. No all'Eutanasia e al Suicidio Assistito!

Abbiamo bisogno di 18.000 FIRME: 94%

16.979 SU 18.000

L'Italia è sul baratro dell'Eutanasia e del Suicidio Assistito: un buco nero che ha già portato al silenzioso sterminio di malati, anziani, soli, depressi e addirittura bambini nei Paesi stranieri che l'hanno già approvata.

Lo Stato non può mai autorizzare la soppressione, diretta o indiretta, della Vita umana, né può sovvertire la missione e la vocazione del medico, che è sempre quella di tutelare la vita e mai di procurare la morte.

Per questo consideriamo pericoloso e grave il disegno di legge "Bazoli" (Pd) attualmente in discussione in Parlamento, che apre al Suicidio Assistito e all'Eutanasia.

Una volta concessa dallo Stato la possibilità di farsi ammazzare da altri a causa di sofferenze fisiche o psichiche, nulla impedirà di lasciarsi ammazzare anche per qualsiasi altro motivo, purché lucidamente espresso. Tutti i limiti cadranno!

Potranno chiedere di morire persone sole, depresse, affrante, scontente della propria esistenza - anche se perfettamente sane. Potranno chiedere di morire persone abbandonate dal partner o licenziate dal posto di lavoro. Non è uno scenario esagerato: è quanto già accade nei Paesi in cui l'Eutanasia e il Suicidio Assistito sono stati già sdoganati.

Inoltre, l'approvazione dell'Eutanasia e del Suicidio Assistito incentiverà sofferenti e malati cronici o in stadio avanzato a farsi uccidere, invece di chiedere allo Stato le cure e l'assistenza sociale di cui hanno diritto. Ciò si trasformerà nell'occasione di un eccezionale risparmio per le casse dello Stato.

Chiediamo allo Stato di moltiplicare i finanziamenti e gli investimenti sulle cure palliative e di dare piena dignità e riconoscimento ai caregiver, dando ai malati e ai sofferenti reali alternative alla tentazione di lasciarsi morire, sentendosi un peso per i propri cari.

Chiediamo al Parlamento di non approvare il disegno di legge "Bazoli" sull'Eutanasia e sul Suicidio Assistito.

Firma subito questa petizione:

- per chiedere al Parlamento italiano di non approvare alcuna legge sull'Eutanasia e sul Suicidio Assistito, ma di investire sulle cure palliative e sui servizi socio-sanitari per dare a malati e sofferenti l'assistenza e le cure di cui hanno diritto. Non incentiviamo uno sterminio di massa!

FIRMA QUI ⬇️

Firmando questa petizione acconsenti al trattamento dei dati personali nel rispetto della normativa vigente secondo le condizioni indicate nell’informativa sulla Privacy

Acconsenti a ricevere informazioni sul risultato di questa petizione e sulle altre iniziative e campagne di Pro Vita & Famiglia?

Grazie per aver sottoscritto la petizione!


Resta aggiornato!
Questa causa avrà presto degli sviluppi importanti. Per sapere che cosa accadrà, acconsenti a ricevere informazioni sulle iniziative di Pro Vita & Famiglia, nel pieno rispetto della normativa sulla Privacy?;



Acconsento ad essere ricontattato mediante l'invio di email a contenuto promozionale per ricevere aggiornamenti da Pro Vita & Famiglia su nuove iniziative, campagne di raccolta fondi e firme di appelli, nonché al trattamento dei dati personali nel rispetto della normativa vigente secondo le condizioni indicate nell'informativa sulla Privacy. Nel caso in cui sia stata espressa la volontà di ricevere a casa pubblicazioni, acconsento a ricevere eventuale materiale cartaceo informativo, promozionale o di raccolta fondi all'indirizzo indicato. Il consenso è revocabile in ogni momento dall'interessato.