Vita e famiglia: il nuovo Muro di Berlino

Albano, Priorato di San Pio X

domenica 6 novembre 2016

16:00:00

Il Presidente di ProVita, Toni Brandi, sarà ad Albano, in provincia di Roma, per un convegno dal titolo: “Vita e famiglia: il nuovo Muro di Berlino”.

Parlerà della centralità della famiglia naturale e dei benefici che la stessa porta alla società umana: la Famiglia è antecedente allo Stato, precede e trascende tutte le società, i governi, le nazioni nella storia. Perciò se uno Stato vuole ridefinire la famiglia supera le sue competenze. La famiglia non è patto privato ma una pubblica istituzione sociale riconosciuta e protetta dallo Stato per i suoi benefici per i figli e la società umana

Le convivenze non suggellate dal matrimonio sono correlate a maggiore violenza domestica, maggiori problemi di salute mentale e fisica, consumo di droga, alcol e tabacco, criminalità, peggiore rendimento scolastico per i giovani, disoccupazione.

Oggi un uovo muro di Berlino si prospetta come divisore tra l’Europa dell’Est e dell’Ovest: la protezione della vita e della famiglia naturale che solo nei paesi che appartenevano all’ex blocco sovietico vengono tutelate dalle leggi e dalle azioni concrete dei Governi.

I Governi dell’Ovest, sedicenti democratici, permettono l’aborto a richiesta, il matrimonio e l’adozione gay, stanno lavorando per legalizzare l’eutanasia e l’utero in affitto. E’ democrazia tutto questo?

Redazione

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info