Con ProVita, a Madrid: il business dell'ideologia gender

Madrid, Hotel El Madroño

martedì 25 ottobre 2016

20:00:00

ProVita ha patricinato il convegno tenutosi il 25 ottobre scorso a Madrid, presso l’Hotel El Madroño, in cui è stato presentato il libro “Cuando nos prohibieron ser mujeres… y os persiguieron por ser hombres”, scritto dalla professoressa e ricercarice Alicia V. Rubio Calle.

Oltre che da Pro Vita Onlus , l’evento è stato patrocinato anche da : Popular Research Institute (America), Le donne del mondo (Global), United for Life (Colombia), Femina Europa (Francia), Pro Vita Onlus (Italia), Coalitia Petru Familie e Pro Vita Bucaresti (Romania) , Instituto de Política Familiar, Hazte Oir , e Profesionales por la Ética, Spagna.

Il giornalista José Javier Esparza ha detto che il libro presentato è  “un invito a combattere“, per la verità e per l’umanità poiché “ideologia di genere è ciò che resta  del marxismo“.

Il direttore di Actuall, Alfonso Basallo ha detto che il lavoro di Alicia Rubio è imprescindibile per comprendere l’ideologia di genere.

Leonor Tamayo, presidentessa di Profesionales Por la Etica, ha evidenziato il rigore e la capacità di comunicazione di  Alicia Rubio che riesce a rendere intelligibile un tema complesso come quello dell’ideologia di genere, con le sue molte sfaccettature.

Alicia V.Rubio Calle ha infine spiegato che nel suo saggio si rende evidenza al fatto che l’ideologia di genere è soprattutto un grande business, che consente a molte potenti lobby internazionali pingui profitti.

Erano presenti 150 persone.

Nella foto, da sinistra a destra, José Javier Esparza, Alicia Rubio, Leonor Tamayo e Alfonso Basallo.

Redazione

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info