09/05/2021 di Manuela Antonacci

I vantaggi di essere mamma. Cosa dice la scienza

La maternità è un’esperienza meravigliosa, al punto che lo dimostra persino scienza. Infatti gli aspetti positivi della maternità, in base alle recenti ricerche scientifiche, sembrano notevolmente superare gli aspetti negativi e vogliamo ricordarlo proprio oggi, in occasione di una festa così impostante come quella dedicata alla Mamma.

Come riporta il sito Prima.co.uk, infatti, tra i benefici, sicuramente, c’è la minore possibilità di sviluppare numerosi tipi di cancro. Secondo Cancer Research UK (un ente di beneficenza per la ricerca e la sensibilizzazione sul cancro nel Regno Unito) l'allattamento al seno ridurrebbe il rischio di contrarre il cancro al seno, poiché rende, infatti, le cellule della mammella, più resistenti alla malattia. Sempre all’allattamento al seno, sarebbe associato il minor rischio di soffrire di diabete, di un significativo 47% riguardo il diabete 2.

Inoltre, uno studio dell'Università di Oxford del 2015, ha dimostrato che il rischio di una madre, di sviluppare il cancro alle ovaie e il cancro all'utero, è inferiore di un terzo e si riduce ulteriormente per ogni figlio generato.

E se, normalmente, si associa l’esperienza della gravidanza solo ai suoi effetti negativi (leggi: aumento di peso e smagliature) tuttavia, dopo il parto, si riceve un vantaggio incredibile e cioè, secondo uno studio del 2015 dell'Università dell'Ontario Occidentale, la gravidanza aumenta la quantità di materia grigia nel nostro cervello.

Per non parlare poi, del miglioramento dello stile di vita: un sondaggio condotto su 20.000 mamme, dal sito di genitori Baby Center, ha rivelato che la maggior parte delle neo madri, sentiva di aver adottato abitudini più sane, dopo la gravidanza: tra cui un modo più di mangiare più salutare, un esercizio fisico più regolare, con un netto miglioramento anche delle prestazioni mentali.

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info