13/06/2022

FLASH – USA, la testimonianza shock di una madre surrogata

Melissa Cook è una donna americana che anni fa era diventata una madre surrogata per riuscire a pagare le bollette dopo il divorzio.

Nel 2015 accettò di portare in grembo il figlio di un 51enne sordo e single che viveva con i suoi genitori, anche se la situazione la insospettì. Melissa rimase incinta di tre gemelli e l’uomo le chiese di abortire un bambino perché non poteva permetterselo, ma lei rifiutò.

Melissa non solo non ha mai visto i tre bambini dopo la loro nascita, ma non ha idea di dove vivano ora. Gli sforzi legali iniziati sei anni fa per ottenere la possibilità di vedere i bambini sono falliti e lei è profondamente preoccupata perché teme che non siano al sicuro.

Recentemente la donna ha affermato che tutto questo è stato devastante e che ha colpito anche i suoi figli e il suo compagno: “Penso sempre ai tre gemelli, chiedendomi come stanno. La maternità surrogata commerciale non dovrebbe essere consentita. La madre non ha diritti. Nessuno ha mai controllato la casa del padre designato prima della nascita dei tre gemelli”.

Fonte: Daily Mail Online

 

Sostieni Pro Vita & Famiglia! Puoi donare con carta di pagamento, Paypal oppure via bonifico o bollettino postale. Aiutaci anche con il tuo 5 per mille! Indica nella dichiarazione dei redditi il Codice fiscale: 94040860226
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info