09/12/2021

FLASH - Elon Musk denuncia il problema della denatalità: "La civiltà crollerà se non si fanno figli"

Martedì scorso il miliardario Elon Musk, fondatore di Space X e CEO di Tesla, ha fugato tutti i timori sulla sovrappopolazione in un'intervista con il Wall Street Journal, dicendo che le persone dovrebbero invece davvero preoccuparsi del rapido calo dei tassi di natalità.

A differenza di altri famosi miliardari come Bill Gates e Warren Buffett, i quali credono che il mondo stia andando verso la sovrappopolazione, Musk ha affermato che lo spopolamento è il vero problema: "Penso che uno dei maggiori rischi per la civiltà sia un basso tasso di natalità e il suo rapido declino. Per favore, guardate i numeri. Se le persone non fanno più figli, la civiltà crollerà. Segnatevi le mie parole".

Musk ha poi detto che "non ci sono abbastanza persone" sulla Terra, sottolineando la carenza di manodopera. "Eppure così tante persone, comprese persone intelligenti, pensano che ci siano troppi esseri umani nel mondo e pensano che la popolazione stia crescendo senza controllo", ha continuato.

Quando il Journal ha chiesto a Musk se è per questo che ha sei figli, ha risposto: "Sto cercando di dare il buon esempio" e poi scherzando: "pratico ciò che predico".

Fonte: LifeNews

Sostieni Pro Vita & Famiglia! Puoi donare con carta di pagamento, Paypal oppure via bonifico o bollettino postale. Aiutaci anche con il tuo 5 per mille! Indica nella dichiarazione dei redditi il Codice fiscale: 94040860226
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info