22/11/2015

Contraccezione pericolosa per le donne povere consigliata dall’OMS

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha recentemente pubblicato un controverso rapporto sulla sicurezza di un mezzo di contraccezione fornito ai poveri.

Il Depo-Provera, noto anche come DMPA, è un anticoncezionale ad azione prolungata prodotto dalla Pfizer, distribuito a donne povere negli Stati Uniti e attraverso programmi di aiuti “umanitari” nei Paesi in via di sviluppo.

Anche la FDA (ente governativo americano di controllo sui farmaci) ha criticato la leggerezza dell’OMS nel minimizzare i rischi connessi all’uso del suddetto farmaco.

Circa 40 associazioni che si occupano di “salute sessuale e riproduttiva” hanno chiesto al direttore generale dell’OMS, Margaret Chan di eliminare il DMPA dall’elenco dei farmaci sicuri indicato dalle linee guida dell’OMS. Accade infatti che le donne che ricevono il contraccettivo sottocutaneo, nonostante le spiegazioni fornite, si sentono erroneamente protette dall’AIDS e tra le stesse c’è stata un’esplosione del contagio di proporzioni decisamente allarmanti.

I finanziamenti per i contraccettivi ad azione prolungata, tra cui Depo-Provera, sono saliti alle stelle anche grazie a Governi amici, come quelli di USA e UK, e diverse agenzie ONU e ONG come quella dei Gates: la fondazione Bill e Melinda Gates dona centinaia di milioni di dollari annualmente, all’OMS, e alcuni pensano che quindi la politica de-natalista del ricco finanziatore influenzi le decisioni dell’OMS (per esempio il dottor McGoey in un libro recentemente pubblicato, No Such Thing as a Free Gift: The Gates Foundation and the Price of Philanthropy, in Italiano: “Non esiste la gratuità: la fondazione Gates e il prezzo della filantropia”).

Bill_Melinda_GatesLa partnership tra tutti questi potenti, che ha come obiettivo dichiarato quello di fornire la contraccezione prolungata a 120 milioni di donne e ragazze per lo più nell’Africa sub-sahariana entro il 2020, è stata costituita nel 2012, in occasione del vertice sulla pianificazione familiare di Londra.

Sicché non sorprende che l’OMS abbia pubblicato una guida tecnica su contraccettivi ormonali ad azione prolungata fortemente sollecitando le donne ad usarli. La Pfizer ha annunciato che raddoppierà la produzione di Depo-Provera, da cui si presume un fatturato di 36 miliardi di dollari.

Redazione

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info