16/01/2016

Cervello: ecco sei differenze tra uomo e donna

Il dato è certo anche sul piano scientifico, oltre che sulla base dei dati di realtà riscontrabili quotidianamente: il cervello degli uomini è differente da quello delle donne.

La differenza forse più macroscopica è quella della dimensione, che vede gli uomini in vantaggio rispetto al gentil sesso. Dato questo che, al di là delle facili battute, non corrisponde a una superiorità del sesso maschile in quanto a intelligenza, dal momento che le donne hanno – per esempio – un numero superiore di neuroni.

Uomini e donne hanno quindi un cervello sessuato. A tal proposito scriveva Aleteia nei giorni scorsi, citando gli studiosi Ilie e Cardoza: “In particolare, il cervello femminile: a) ha l’11% in più di neuroni rispetto a quello maschile nelle aree del linguaggio e dell’ascolto, b) presenta zone collegate alle emozioni e alla memoria, situate nell’ippocampo, più grandi che negli uomini, e c) ha meno circuiti neuronali nell’amigdala, zona del cervello in cui si attivano le risposte di fronte al pericolo o si generano i comportamenti aggressivi. [...] Gli uomini: a) utilizzano le zone più analitiche del cervello per prendere decisioni, mentre le donne si basano più sulla parte emotiva, e b) la zona del cervello in cui si genera l’ansia è quattro volte inferiore negli uomini“.

Le differenze a livello cerebrale hanno ovviamente tutta una serie di ricadute notevoli sul modo di comportarsi di due sessi, che non prestano – e non potranno mai farlo! – lo stesso modo di stare nella vita. La neutralità non esiste, punto.

Naturalmente tutto questo ha un suo perché: uomini e donne sono diversi, ma non contrapposti. Sono complementari. Ed è per questo che l’unica unione fertile e feconda è quella eterosessuale e che i bambini hanno bisogno sia della mamma, sia del papà.

Vediamo, sempre da Aleteia, sei grandi differenze tra i due sessi. Sono solo degli esempi, ognuno può facilmente trovarne altri.

  1. Emozioni vs Obiettivi. “Le donne funzionano più attraverso le emozioni. Per questo, ‘stare bene’ con le persone che amano è di fondamentale importanza per la loro felicità. [...] Gli uomini, invece, sono meno emotivi e si concentrano di più sugli obiettivi, sul raggiungere le proprie mete”
  2. Processo vs Meta. “Visto che le donne sono più emotive, si godono più il cammino che il successo dell’obiettivo raggiunto. Per loro la meta non è l’aspetto più importante. Come abbiamo detto, invece, gli uomini concentrano le proprie aspettative sul raggiungere quello che si sono proposti”
  3. Apprensione vs Distacco. “Alle donne, essendo più emotive, costa staccarsi dalle cose. Gli uomini, invece, possono andare in ufficio e scollegare il ‘chip’ di casa senza il minimo senso di colpa, perché il cervello dell’uomo funziona più come una serie di compartimenti separati tra loro, ordinati in modo schematico”
  4. La donna polipo. “Da quanto detto si può dedurre perché le donne possono fare mille cose allo stesso tempo e con grande abilità. Agli uomini, visto che cercano l’obiettivo e pensano in modo separato, costa di più dipendere allo stesso tempo dalla cucina, dai bambini, dal telefono e dalla lavatrice”
  5. Parole vs Silenzio. “Il modo più efficace perché una donna risolva un conflitto è parlare. [...] Mentre la donna parla, categorizza i problemi e sorgono le soluzioni. L’uomo, invece, parla solo quando ha già risolto il conflitto, quando si sa già se ha avuto successo o meno. Per questo non deve sorprendere che l’uomo, quando si trova in un momento di notevole stress per qualche problema, possa rispondere ‘Niente’ quando gli si chiede cosa succede”
  6. Tempo libero. “Come abbiamo detto al punto 2, alle donne costa di più lasciar andare, delegare. Per questo, è più complicato per loro prendersi del tempo libero senza sentirsi in colpa o senza preoccuparsi di quello che non stanno facendo per rilassarsi. Agli uomini succede l’esatto contrario”

Uomini e donne. La differenza: che ricchezza!

Redazione

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info