28/12/2019

FLASH: Rifiuta sei volte l'aborto, denuncia lo stigma nei confronti dei Down

Rachel Prescott è orgogliosamente mamma delle due gemelline ritratte in questa foto,  Charlotte e Annette.
Durante la gravidanza i medici le hanno raccomandato l'aborto per ben sei volte, pur non essendo certi della trisomia 21: le bambine avevano una cardiopatia congenita tipica delle persone con sindrome di Down. 
Rachel e il marito hanno ricevuto solo informazioni terrorizzanti sulla gravità della situazione delle loro bimbe: neanche una volta qualcuno ha spiegato come affrontare e curare le piccole, e quali possibilità di recupero potessero avere. 
Le  preghiere della giovane coppia sono state esaudite quando le bambine sono nate con  parto naturale e senza alcun urgenza di essere sottoposte a intervento chirurgico. Dopo sei mesi, l'intervento al cuore è toccato solo a Charlotte: Annette non ha avuto alcun problema.
Ora le bambine hanno 1 anno. Rachel vorrebbe gridare a tutto il mondo quanto ama le sue piccole, quanto sono felici, quanto sono "bambine come tutti gli altri". Pensa che la sfida più grande che le attende sia lo stigma diffusamente percepito ad ogni livello nei loro confronti. 
 
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info